Google+ Followers

lunedì 8 agosto 2016

Vita, tu mi hai vagamente cagato il caxxo




Di Pierpaolo Mandetta





Mangi ortaggi e accumuli metalli pesanti;

Mangi carne e assorbi ormoni, 
ti vengono le tettine e diventi tua zia;

Mangi pesce ed è inquinato dagli sversamenti in mare;

Mangi latticini e ti viene l’osteoporosi;

Bevi alcol e ti viene la cirrosi epatica;

Vivi in città e ti viene il tumore da smog;

Scappi in campagna e finisci nella terra dei fuochi;

Ti fai il vaccino e ti ammali comunque due volte, 
eh c’è il nuovo ceppo del virus;

Corri e la faccia invecchia prima;

Fai sess* e ti pigli l’hiv e le piattole;

Accendi la televisione e le coppie si ammazzano al Tg;

Apri il giornale e due auto si schiantano sulla statale;

Ti compri una macchina e te la rigano il giorno dopo, poi il bollo, l’assicurazione e l’aumento di benzina;

Vai all’università e poi trovi lavoro da Mc Donald’s;

T’impegni sul lavoro e va avanti il nipote del capo;

Ti piace uno ed è appena stato assunto in Australia;

Accontenti tua moglie e ti tradisce;

Accontenti tuo figlio e diventa un drogato;

Paghi le tasse e Bertone vive nel superattico;

Metti soldi da parte e ti svaligiano casa;

Vuoi diventare scrittore e pubblica quello carino di Youtube;

Vuoi diventare cantante e devi prima passare da XFactor;

Ingrassi e tutti diventano palestrati;

Dimagrisci e arriva la moda dei bear;

Torni single e ogni amico trova l’amore;

Ti apri finalmente un negozio e tua madre ti voleva avvocato;

Fatichi a trovare lavoro e Salvini parla di ruspa;

Sei in carriera e non hai una vita privata;

Dormi fino a tardi e il giorno libero è finito.

Vita, tu mi hai vagamente cagato il caxxo. 

Pierpaolo Mandetta

1 commento: