Google+ Followers

giovedì 19 novembre 2015

Perdona i tuoi genitori




Perdonare? Sì, è così. È molto difficile. Nel momento in cui ne diventi consapevole, è molto difficile, quasi impossibile perdonare i tuoi genitori, perché ti hanno fatto tante cose – senza saperlo, naturalmente, inconsci nel loro comportamento, naturalmente, e tuttavia le hanno fatte.

Hanno distrutto il tuo amore e ti hanno fornito una logica morta. Hanno distrutto la tua intelligenza e ti hanno dato in cambio l’intelletto. Hanno distrutto la tua vita e la tua vitalità, e ti hanno fornito uno schema fisso di vita, un piano secondo cui vivere.



Ti hanno sviato dalla tua direzione e ti hanno dato una destinazione. Hanno distrutto la tua capacità di celebrare e ti hanno trasformato in un prodotto da vendere sul mercato. È molto difficile perdonarli, e per questo tutte le vecchie tradizioni dicono di rispettare i genitori.

È difficile perdonarli, ed è molto, molto difficile rispettarli. 
Ma se tu capisci, potrai perdonarli. Dirai quello che disse Gesù sulla croce: “Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno”. 


Sì, queste sono le esatte parole. E sono tutti sulla croce – e la croce non è preparata dai tuoi nemici, ma dai tuoi genitori, dalla tua società... e tutti sono crocifissi.


La testa è diventata così dominante, che non permette nessuna spontaneità. È diventata dittatoriale... Non permette al cuore di pronunciare neppure una parola; ha costretto il cuore a rimanere assolutamente in silenzio. Dovrai ascoltare di nuovo il cuore. Dovrai cominciare a lasciar perdere la logica, per un po’. Dovrai correre dei rischi. Vivere pericolosamente. Andare verso l’ignoto, e dovrai amare le persone, non le cose. 


Dovrai essere pronto a non possedere nessuno, perché, nel momento in cui possiedi una persona, lei non è più lì. Solo le cose possono essere possedute. Cerca di comprenderlo il più profondamente possibile: nel momento in cui ti innamori di qualcuno, immediatamente tutti i tuoi condizionamenti cominciano a cercare di possederlo. Resisti alla tentazione; è il diavolo che ti sta tentando – il diavolo della società, della civiltà e della chiesa. 
Il diavolo è vestito di paramenti molto religiosi e continua a citare le sacre scritture. Fa’ attenzione!

Ogniqualvolta cominci a possedere, stai uccidendo l’amore. Così tu puoi o possedere una persona, o amarla; le due cose insieme non sono possibili.

~OSHO~

1 commento:

  1. per perdonarli dovrei dire frasi di un personaggio fantasy???uauhauhahahahahahhahahahahahahahhhahahahahahhaha MA QUANDO VI RIPRENDETE TUTTI

    RispondiElimina