Google+ Followers

venerdì 16 ottobre 2015

CERCASI COMMESSA "CON VOGLIA DI LAVORARE"



Testo di Carmine Nigro:

Incuriosito dal cartello sono entrato nel panificio fingendo di chiedere informazioni per mia figlia. Ebbene, per la proprietaria la voglia è quella di lavorare dal lunedì al sabato dalle 7.30 alle 13.30 e dalle 16 alle 21, la domenica mezza giornata ( mi pare giusto dopo tanta abbuffata di lavoro, lavorare l'intera giornata festiva potrebbe far passare la voglia). 

Le ferie tre giorni a ferragosto, la paga è per i primi tre mesi di 500 euro e se si supera il periodo di prova è di 750 e siccome grazie a Renzi non si pagano i contributi sulle nuove assunzioni ti fa un contratto part time di 20 ore settimanali. Queste sono le categorie che per Renzi - Salvini - Berlusconi si devono aiutare. Fosse per me li salverei con una molotov.

Il cartello parla di "voglia" di lavorare,noi pensiamo invece che cerchino chi ha "voglia" di essere Schiavo !

Aggiungo poi l'interessante opinione a riguardo di Cloud's Walden:

"la colpa è di chi cade nel ricatto dello stato e si lascia sfruttare per una miseria. La gente non dovrebbe neanche rispondere a questi richiami, dovrebbe abbattere questo sistema di ricatto. Come si fa? Solidarietà! Produrre per noi tutti, e nessun capo, nessuna gerarchia, distribuire la ricchezza prodotta, e ne avremmo in quantità esorbitante! Se pensiamo che tutto questo sia utopia, allora, per favore, non lamentatevi più del fatto che tutta la nostra ricchezza va in poche mani. Loro, i padroni, la loro utopia l'hanno realizzata proprio grazie a chi dice che l'autogestione è utopia."

Da Schiavilandia Italia è tutto...

1 commento:

  1. La sola spiegazione degli orari merita una segnalazione all'Istituto preposto del' ispettorato del Lavoro. Sinceramente credo che essendo stato poi pubblicato in rete siano stati controllati da organi preposti.Non ultimo comunque un legittimo dubbio : non vedo nell'articolo riferimento al luogo dove è stato scattato questo cartello!!!!Non vorrei fosse un'ennesima bufala mediatica. Anche se del settore conosco situazioni non estreme ma direi alquanto discutibili e irregolari.

    RispondiElimina