Google+ Followers

sabato 29 agosto 2015

Nel 2028 si lavorerà al massimo 3 ore al giorno


Correva l'anno 1928, quando John Maynard Keynes scrisse che, nell'anno 2028, grazie al progredire della tecnologia e alla perfezione delle macchine, l'uomo moderno non avrà bisogno di lavorare più di 3 ore al giorno.



John Maynard Keynes previde che nel 2028 sarebbero state più che sufficienti 15 ore di lavoro settimanali, per permettere a tutti una vita dignitosa, dedita soprattutto alle proprie passioni, alla cura della propria famiglia, avendo inoltre tempo a disposizione per mantenere salde i rapporti di amicizia con i nostri simili.





Insomma il futuro visto dall'anno 1928 era tutto rose e fiori, 
ma qualcosa è andato storto...Cosa?



Successe che negli anni a seguire, la tecnologia si moltiplicò mille volte a favore dell'uomo, ma quei tiranni dei padroni, oggi chiamati ironicamente "datori di lavoro", hanno pensato di fare della produzione dei propri dipendenti la loro immensa ricchezza, abbassando sempre più i salari e lasciando intatto il vecchio orario di lavoro delle classiche 8 ore giornaliere.


In sintesi le macchine sempre più perfette ed efficaci ci hanno permesso di aumentare la produzione di oltre il 10.000 volte, ma l'orario di lavoro non si è voluto mai modificare, tanto che oggi siamo arrivati al punto di produrre almeno 100 volte il fabbisogno di merce mondiale, dovendo così distruggere in continuazione gran parte di ciò che produciamo.


Perché questo? Uno, per non abbassare i prezzi di mercato a favore dei capitalisti e dei mercanti, punto due per non permettere alle persone di vivere serenamente, è cosa risaputa che una persona che lavora in media 8 ore al giorno, torni a casa così stremata da essere totalmente disinteressata alla lotta per i propri diritti, accettando così passivamente il futuro di merda che padroni, capitalisti, politici, banchieri, hanno designato per loro.



Mancano 13 anni al 2028. 

La domanda è: 
Vogliamo noi lavorare non più 
di tre ore al giorno in futuro?




Se la risposta è SI, è giunto il tempo di svegliarsi e con una certa rapidità far valere i nostri DIRITTI, in modo tale da far si che in questi 13 anni che ci sono rimasti a disposizione, la profezia di John Maynard Keynes si realizzi...

Sappiatelo, nessuno vi regalerà niente, la Libertà non si compra, la si conquista.


Daniele Reale

2 commenti:

  1. ahahahahahaahahahah, lavorare 8 ore al giorno? Magari solo 8 ore, io lavoro 10 ore quando va bene e 6 giorni su 7, e mi chiedo continuamente, è questo il senso della vita?
    No non credo!

    RispondiElimina