Google+ Followers

lunedì 8 giugno 2015

Ma come, non la vedi la ripresa?


A differenza di tutte le precedenti dittature, la moderna dittatura finanziaria si distingue per una cosa in particolare, ovvero il modo silenzioso e inosservato con cui porta alla morte le proprie vittime.

Se il comunismo, il fascismo e prima ancora, le monarchie, l'inquisizione, l'impero romano uccidevano facendo rumore, ovvero torturando, uccidendo, imprigionando, oggi la moderna dittatura finanziaria fa l'opposto, non uccide di persona i propri schiavi, ma lascia a quest'ultimi la possibilità di farlo.

In questo modo, agli occhi dei cittadini perbene, la dittatura finanziaria passa per il buon pastore che cerca di risolvere i problemi da egli stesso causati.

I media di regime una volta al mese ci parlano di "ripresa", si, ma quella per il culo.

Volete un breve elenco di questa "ripresa" di cui tanto parlano?






MAGGIO 2015:

- venerdì, 01 maggio 2015
Travagliato: Padre, rapinatore per disperazione, si suicida,
 era ai domiciliari. Lascia moglie e 3 figlie


- martedì, 05 maggio 2015
Ragusa: Disoccupato 50enne si suicida impiccandosi nel cortile
 della propria abitazione


- giovedì, 07 maggio 2015
Torre Santa Susanna: 25enne non trova lavoro, si suicida impiccandosi ad un albero


- giovedì, 07 maggio 2015
Vietri sul Mare: Dramma della disoccupazione, 43enne si suicida impiccandosi


- giovedì, 07 maggio 2015
Piedimonte: Aveva ricevuto una cartella di Equitalia, barbiere 39enne ritrovato impiccato dopo 4 mesi


- giovedì, 07 maggio 2015
Vasto: Titolare concessionario auto si suicida all'interno di un capannone


- giovedì, 07 maggio 2015
Lecce: Imprenditore 64enne in difficoltà economiche si suicida
 nella sua azienda


- domenica, 10 maggio 2015
Monteforte: Commerciante 40enne si toglie la vita, in aumento il numero di suicidi in Irpinia


- martedì, 12 maggio 2015
Gragnano: Disoccupato 40enne si suicida in casa, lascia la moglie e 2 figli minorenni


- martedì, 12 maggio 2015
Pomigliano: 25enne si suicida gettandosi dall'ottavo piano. “Non ho lavoro, devo farla finita”


- martedì, 12 maggio 2015
Rocca Santa Maria: Albergatore 51enne si spara per colpa della crisi. Gravissimo


- giovedì, 14 maggio 2015
Teramo: Imprenditore suicida, eseguito nella notte espianto organi


- venerdì, 15 maggio 2015
Mestre: 33enne si suicida, aveva accumulato debiti con la sua vecchia ditta


- venerdì, 15 maggio 2015
Padova: Lui perde il lavoro, lei si prostituisce per sopravvivere, ragazza 21enne si impicca


- venerdì, 15 maggio 2015
Cogollo del Cengio: Non riusciva a trovare lavoro, 50enne si suicida in casa


- sabato, 16 maggio 2015
Cavarzere: Azienda fallita, 56enne si suicida impiccandosi nella casa del fratello


- lunedì, 18 maggio 2015
Monza: Ex assessore alle Attività Produttive si suicida con un colpo di pistola


- venerdì, 22 maggio 2015
Castelvetrano: 27enne si suicida impiccandosi, è il terzo suicido in pochi giorni


- lunedì, 25 maggio 2015
Albano Laziale: 34enne si suicida impiccandosi nell'azienda che lo stava per mettere in cassa integrazione


lunedì, 25 maggio 2015
Olbia: 44enne, marittimo della Saremar, si suicida, aveva ricevuto avviso di licenziamento


mercoledì, 27 maggio 2015
Alessandria: 39enne senza un lavoro stabile si suicida in un pargheggio


 venerdì, 29 maggio 2015
Chieti: Disoccupato 40enne si suicida lanciandosi dal balcone di casa


domenica, 31 maggio 2015
Chioggia: Disoccupato 30enne si suicida lanciandosi da un'impalcatura a Sottomarina


e GIUGNO:

- mercoledì, 03 giugno 2015
Tolmezzo: Crack della coop. carnica, suicida da un ponte componente del Cda


- mercoledì, 03 giugno 2015
Matelica: Disoccupato 45enne uccide la madre malata e poi si suicida impiccandosi


- giovedì, 04 giugno 2015
Avezzano: Giovane padre disoccupato si suicida sparandosi in casa


- giovedì, 04 giugno 2015
Bologna: 58enne presidente della Federazione Tabaccai si suicida per problemi economici


E siamo solo all'inizio...usano la disoccupazione come arma, ci tolgono tutto, ci portano alla morte lasciandoci a noi l'onore di morire, in questo modo loro si lavano le mani, questo è un genocidio silenzioso, è una guerra in cui combattiamo tra di noi, mentre i veri nemici solo proprio quelli che ci guidano e dicono di prendersi cura di noi.

Daniele Reale



Nessun commento:

Posta un commento