Google+ Followers

mercoledì 27 maggio 2015

La rivolta è nell'uomo







"Ogni schiavo non è tale che per suo consenso e 
non si libera che con un rifiuto. 

Se lo schiavo dice sì a tutto, dice di sì all'esistenza 
del padrone e al proprio dolore. 

Nell'attimo in cui respinge l'ordine umiliante del suo superiore, respinge insieme la sua stessa condizione di schiavo. 

La coscienza viene alla luce con la rivolta. 
Non esiste rivolta senza la sensazione d'avere in qualche modo, 
e da qualche parte, ragione. 
La rivolta è, nell'uomo, il rifiuto di essere trattato 
come cosa e ridotto alla pura storia; 
piuttosto morire in piedi che vivere in ginocchio."


Albert Camus

Nessun commento:

Posta un commento