Google+ Followers

martedì 24 maggio 2016

FRANCIA: Si piega il popolo o si piega il governo?




FRANCIA 10 - ITALIA 0


C'è poco da dire, la Francia in quanto a coraggio e determinazione, ci vince con un umiliante 10 a 0... Il popolo francese è certamente bravo a calcio, ma lo è di più quando si tratta di lottare per il proprio futuro e per quello dei propri figli, ben più importante di un mondiale di calcio...

I francesi hanno nel sangue ancora la Rivoluzione e nell'anno 2016, stanno dando un'altra lezione al Mondo, dimostrando che quando vogliono non ci sono manganelli che tengano la loro rabbia e la loro disperazione, causata dalle assurde leggi del Job Act, l'oppressiva riforma del lavoro che vuole portare il popolo ad accettare condizioni indegne, azzerandone progressivamente i diritti.

No, i francesi non ci stanno e bloccano tutto, rifornimenti di carburanti, ( sei raffinerie su otto sono attualmente bloccate dal popolo) aeroporti, stazioni, autobus...Non c'è che dire, sono davvero astuti e intelligenti, hanno capito infatti che manifestare serve a poco o nulla, quando il governo non è disposto ad ascoltare il proprio popolo, allora hanno pensato bene di colpire il punto debole del potere, l'economia...

Non mangiano loro, ma non mangeranno nemmeno i giacca e cravatta, stop ai voli aerei, stop ai rifornimenti di qualsiasi genere, stop a ogni cosa che continui ad alimentare il mostro capitalista che vede gli esseri umani come stupidi numeri da sfruttare a piacimento.

Si piega il popolo o si piega il governo?


Staremo a vedere, fatto sta che loro, i francesi, determinati non si arrenderanno facilmente, mentre noi italiani continueremo a subire a testa bassa, accettando lavori di merda, pagati di merda.

Domani ci sarà un nuovo sciopero dei ferrovieri, mentre giovedì è stato dichiarato l’ottavo sciopero generale per tutte le categorie e nei prossimi giorni sono previste nuovi picchetti per bloccare completamente gli snodi marittimi francesi.

Per approfondire leggi anchehttp://sapereeundovere.com/proteste-contro-il-governo-in-francia-comincia-a-mancare-la-benzina/

1 commento: