Google+ Followers

lunedì 10 aprile 2017

Operaio pentito denuncia l'orrore dei macelli (perde il posto di lavoro ma si salva l'anima)


Risultati immagini per orrore macelli

“Lo so che perderò il posto di lavoro ma basta tacere, si muovono ancora e io non ce la faccio più!” la piu’ grande denuncia del 2016 filmata e dettagliata da un operaio…


Giovedì 3 novembre, l’associazione L214 ha portato alla luce un nuovo scandalo che coinvolge un macello francese. Le immagini particolarmente cruente riprese all’interno della struttura, con sede a Limoges, mostrano delle vacche gestanti abbattute e dei feti formati gettati tra i rifiuti.

“A volte si muovono, come se fossero vivi”


Risultati immagini per orrore macelli
La pratica è legale, ma spesso taciuta in quanto scioccante. 
Le immagini che risalgono allo scorso ottobre provengono dal più grande mattatoio pubblico di Francia. Ogni settimana, 1000 bovini e 1500 ovini vi vengono macellati.

E’ Mauricio Garcia-Pereira, un operaio dello stabilimento, che ha deciso di filmare questa pratica che definisce “terribile e criminale”. 

Si tratta della prima volta in cui un dipendente decide di denunciare a volto scoperto. “So che perderò il lavoro. Lo spero pure. Voglio che la popolazione francese sia messa al corrente”, dichiara.


Risultati immagini per orrore macelliE’ pratica comune che sia l’operaio ad aprire il ventre della vacca gestante appena abbattuta per estrarre il feto. 

Gli stadi di sviluppo dei vitelli variano, alcuni misurano un metro, hanno gli zoccoli già formati e il manto già presente. Tutti vengono poi gettati tra cumuli di interiora e feti.

Mauricio Garcia-Pereira, con parole piene di indignazione testimonia al giornale Monde:



SI GETTA IL VITELLO TRA I RIFIUTI PIENI DI MERDA. A VOLTE SI MUOVE, COME SE FOSSE VIVO. 

LO FACCIAMO TUTTI I GIORNI, ALMENO CINQUANTA VOLTE A SETTIMANA. 

IN NOME DI DIO, COME SI FA AD UCCIDERLI? 

DELLE VACCHE INCINTA E DEI VITELLI CHE STANNO PER NASCERE.



La pratica di abbattere delle vacche gravide è stata rimessa in discussione da diversi paesi europei. Di recente, la Germani ha sottoposto alla Commissione dell’Unione Europea la proposta di vietarla. In merito a questo soggetto, la Danimarca, la Svezia e l’Olanda hanno interpellato l’Ente europeo incaricato di garantire la sicurezza dei prodotti alimentari.

In Francia, 2 milioni di vacche vengono abbattute annualmente.  E stando alle statistiche disponibili, il 10% sarebbe gravido al momento dell’uccisione.



Stordimenti non riusciti ed elettroshock:


Immagine correlata
Il trattamento riservato ai vitelli pronti a nascere non è l’unica rivelazione scioccante dell’associazione L214. Delle altre sequenze, girate tra agosto e settembre nello stesso mattatoio, mostrano molti stordimenti non riusciti degli animali che stanno per essere macellati, e che dovrebbero precedere la morte dell’animale. I

In questo modo, gli animali ritornano coscienti durante il dissanguamento!



L’organizzazione militante ha infine lanciato una petizione rivolta al Ministro dell’Agricoltura per richiedere il divieto di abbattere le vacche gestanti, almeno quelle entrate nell’ultima fase della gestazione. Per firmarla, cliccate qui.



Fontehttp://www.sputtaniamotutti.com/2017/03/04/lo-so-che-perdero-il-posto-di-lavoro-ma-basta-tacere-si-muovono-ancora-e-io-non-ce-la-faccio-piu-la-piu-grande-denuncia-del-2016-filmata-e-dettagliata-da-un-operaio/



Aggiungi didascalia

2 commenti:

  1. ...mi sento male! Non è possibile tanta crudeltà verso gli animali...SMETTETELA DI MANGIARE LA CARNE, oltre che salvare delle anime, mangiandole, vi vengono le paure, le ansie, i tumori; insomma l'animale vi trasmette tutta la sofferenza che ha nel cuore, senza poter parlare. Farei un monumento e gli darei un posto regale all'operaio che ha avuto il coraggio di filmare e di denunciare tali ORRORI.

    RispondiElimina
  2. è da tanto che ho rinunciato alla carne.. oltre tutto ho perso circa 40 kg..

    RispondiElimina